SciPol - PROGRAMMAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO DEI SERVIZI SOCIALI | Il Portale della Facoltà di Scienze Politiche - Università degli Studi di Torino
 
  Il Portale dell'AteneoUniversità degli Studi di Torino  
La Facoltà Servizi Didattica Corsi di Studio Relazioni internazionali On Line
Mappa mappa
 
   
! LEGGERE CON ATTENZIONE !

CONTENUTI VALIDI FINO ALL'A.A. 2011/2012.
PER INFORMAZIONI AGGIORNATE SI PREGA DI VISITARE I SITI DEI DIPARTIMENTI DI RIFERIMENTO.
 
   
Didattica
Le mie guide ai programmi
Docenti
Insegnamenti Nuovo Ordinamento
Insegnamenti Vecchio Ordinamento
Orari delle lezioni
Ricevimento studenti
Esami
SSD/Insegnamenti
Didattica on line
Sedute di laurea
Laboratori per l'apprendimento

 
 
Guida ai percorsi di studio 2011/2012


 
In evidenza

 
 

 Insegnamenti » PROGRAMMAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO DEI SERVIZI SOCIALI

Anno Accademico
2012-2013
IN AGGIORNAMENTO
Per l'a.a. 2011-2012 consultare lo storico
scarica e stampa la scheda dell'insegnamento
Vedi lo storico dei programmi d'esame degli a.a. precedenti
Vedi le date
accedi alla procedura di prenotazione esami
scarica il materiale didattico
Docente/i Settore Semestre Inizio - Fine CFU Sede
 BONDONIO PIERVINCENZO SECS-P/03 II Semestre 25/02/13 - 30/04/13 9 TORINO
Giorno di Lezione Orario Aula Note
Mercoledì  16:00 - 18:00  Aula LL1 CLE [PT - C3 - 54 posti]   
Giovedì  16:00 - 18:00  Aula LL1 CLE [PT - C3 - 54 posti]   
Venerdì  16:00 - 18:00  Aula LL1 CLE [PT - C3 - 54 posti]   
Avvisi e Comunicazioni
La prova finale scritta per i frequentanti si terrà mercoledì 25 maggio, ore 16, in aula B di via Plana 
 
[ Programma d'Esame ] Informazioni Aggiuntive Elenco Corsi di Laurea  Storico Anni Accademici  


Ultima data aggiornamento: 11/07/2012

Obiettivi

Premessa
Il corso, attivato nell’a.a. 2010-11, si pone in continuità con il corso di Programmazione, gestione e controllo degli enti locali (da 5 cfu, ora dismesso), del quale continua a recepire i contenuti relativi ai metodi della pianificazione, programmazione gestione e controllo delle attività svolte dagli enti locali italiani, integrandoli con aspetti specifici relativi ai servizi sociali gestiti dagli enti locali (direttamente o attraverso forme associate).
Obiettivi
Apprendere come programmare la fornitura di servizi sociali adeguati ai bisogni che esprimono le società locali e compatibili con le possibilità di finanziarne il funzionamento, nell’ambito delle attività più generali condotte dagli enti locali. Comprendere i collegamenti tra i diversi livelli istituzionali di programmazione (statale, regionale, locale), i diversi ambiti temporali (lungo, medio e breve periodo) e analizzare le modalità di controllo e rendicontazione. Acquisire conoscenze metodologiche generali, riscontrarne l’attuazione concreta attraverso l’analisi di buone pratiche e la redazione di documenti programmatori simulati.
 

Risultati dell'apprendimento
Possedere una buona conoscenza dei temi trattati. Sapere utilizzare gli strumenti di programmazione e controllo presentati. 

Programma
Parte I - Brevi richiami alle funzioni e ai modelli di funzionamento dei servizi sociali, all’evoluzione normativa italiana in materia e al ruolo degli attori.

Parte II - Le attività gestite dagli enti locali: ruoli e modalità attuative della pianificazione strategica (a lungo termine: documento di indirizzo, piano strategico), della programmazione a medio termine (relazione revisionale e programmatica, altri documenti) e della programmazione annuale (piano esecutivo di gestione). Finalità, modalità e procedure di controllo (e di valutazione) della gestione dei servizi locali (e dei servizi sociali in specie).

Parte III - La programmazione locale dei servizi sociali e i suoi strumenti: piano di zona (pdz), piano esecutivo di gestione (peg). Dalla teoria alla pratica: analisi di buone pratiche ed elaborazione simulata di alcuni aspetti di pdz e di peg.


 

Testi Consigliati
1. Borzaga C. e Fazzi L. (2004), Manuale di politica sociale. Milano: Franco Angeli, cap. 2 e 8 (per pp. 61)
2. Ferraro U. e Bruni C. (2009), Pianificazione e gestione dei servizi sociali. Milano: Franco Angeli, cap. 2 (per pp. 70)
3. Pavesio R. (2001), "Città con piani strategici in Europa". Corep: Torino (per pp. 38)
4. Bondonio P (2002), Il circuito pianificazione-programmazione e le funzioni della Relazione Previsionale e Programmatica, mimeo (pp. 25)
5. Bondonio P. (2002), La programmazione operativa: il Piano esecutivo di gestione dalla formulazione alla verifica, mimeo (pp.39)
6. Bondonio P. (2006), I controlli interni degli enti locali nell'art. 147 del Testo Unico Enti Locali. Mimeo (pp.35)
7. Castelnuovo A. e Pone A. (2001), "Piani e programmi", cap. 3 in Mussari R. (a cura di), Manuale operativo per il controllo di gestione. Soveria Mannelli: Rubbettino (per pp. 104)
8. Barretta A.D. (2001)"La contabilità analitica", cap. 5 in Mussari R. (a cura di), op. cit. (per pp.51)
8. Mussari R. e Pone A. (2001), "Gli indicatori di risultato", cap. 6 in Mussari R. (a cura di), op. cit. (per pp. 60)

I testi da 3 a 8 sono scaricabili da "Materiale didattico".
Si consiglia inoltre lo studio dei lucidi del docente, parimenti scaricabili da "Materiale didattico".
 

Modalità Didattiche
Il corso si colloca a metà strada tra l’insegnamento tradizionale (lezioni frontali, con ampio utilizzo di lucidi) e il laboratorio di didattica attiva (che utilizza esercitazioni in aula, interrogazione e utilizzo di banche dati di buone pratiche, redazione di brevi relazioni, individuali o di microgruppo). 

Modalità di Esame
Per i frequentanti il riscontro dell’apprendimento sarà basato sulla valutazione di: due brevi relazioni sulla prima e seconda parte del corso, un’esercitazione scritta sulla terza parte e un esame scritto (domande a risposta multipla e aperta) sui testi seguenti:
1) Borzaga e Fazzi, Manuale di politica sociale, cap. 3 (pp. 81-121)
2) Bondonio, "La programmazione operativa e il piano esecutivo di gestione: dalla formulazione alla verifica" (risorsa n. 7 della sezione "Dispense, lucidi, presentazioni" del sito) (pp. 39)
3) Manuale operativo per il controllo di gestione, cap. 5 "Contabilità analitica" (risorsa n. 9 della sezione "Dispense, lucidi, presentazioni" del sito") (pp. 288-338)
4) Il piano esecutivo di gestione degli EL della Regione autonoma Valle d'Aosta (risorse n. 5 e n. 10 della sezione "Documentazione varia" del sito1
Per i non frequentanti l’esame sarà orale e verterà su tutti i testi consigliati (v. sopra). I testi da 3. a 8. sono scaricabili dal sito della materia (sezione materiali didattici), insieme ai lucidi utilizzati a lezione, che possono costituire un’utile traccia per la preparazione dell’esame.
 

Note
 

 
 
 [ Login  
Facoltà di Scienze Politiche
Vicolo Benevello, 3/A 10124 Torino
P.I. 02099550010 C.F. 80088230018
   Page URL http://www.scipol.unito.it/index.php?page=55&idins=1202&s=1  

La Facoltà
Servizi
Didattica
Corsi di Studio
Rapporti internazionali
On Line
-----------------------------------------------------
26.11.2014 -    Page URL http://www.scipol.unito.it/index.php?page=55&idins=1202&s=1