SciPol - ANALISI DELLE POLITICHE PUBBLICHE | Il Portale della Facoltà di Scienze Politiche - Università degli Studi di Torino
 
  Il Portale dell'AteneoUniversità degli Studi di Torino  
La Facoltà Servizi Didattica Corsi di Studio Relazioni internazionali On Line
Mappa mappa
 
   
! LEGGERE CON ATTENZIONE !

CONTENUTI VALIDI FINO ALL'A.A. 2011/2012.
PER INFORMAZIONI AGGIORNATE SI PREGA DI VISITARE I SITI DEI DIPARTIMENTI DI RIFERIMENTO.
 
   
Didattica
Le mie guide ai programmi
Docenti
Insegnamenti Nuovo Ordinamento
Insegnamenti Vecchio Ordinamento
Orari delle lezioni
Ricevimento studenti
Esami
SSD/Insegnamenti
Didattica on line
Sedute di laurea
Laboratori per l'apprendimento

 
 
Guida ai percorsi di studio 2011/2012


 
In evidenza

 
 

 Insegnamenti » ANALISI DELLE POLITICHE PUBBLICHE

Anno Accademico
2012-2013
IN AGGIORNAMENTO
Per l'a.a. 2011-2012 consultare lo storico
scarica e stampa la scheda dell'insegnamento
Vedi lo storico dei programmi d'esame degli a.a. precedenti
Vedi le date
accedi alla procedura di prenotazione esami
scarica il materiale didattico
Docente/i Settore Semestre Inizio - Fine CFU Sede
 BOBBIO LUIGI SPS/04 I Semestre 01/10/12 - 28/11/12 9 TORINO
Giorno di Lezione Orario Aula Note
Lunedì  18:00 - 20:00  Aula CLE A1 VILFREDO PARETO (148 posti) - [D2-P0-202]   
Martedì  18:00 - 20:00  Aula CLE A1 VILFREDO PARETO (148 posti) - [D2-P0-202]   
Mercoledì  18:00 - 20:00  Aula CLE A1 VILFREDO PARETO (148 posti) - [D2-P0-202]   
Avvisi e Comunicazioni
Ho pubblicato su "Materiale didattico" l'elenco degli studenti ammessi all'esame del corso da 3 cfu sulla politica dell'acqua. L'esame consiste in un compito scritto da consegnare entro il 15 febbraio 2013. 
 
[ Programma d'Esame ] Informazioni Aggiuntive Elenco Corsi di Laurea  Storico Anni Accademici  


Ultima data aggiornamento: 19/07/2012

Obiettivi

Il corso ha l'obiettivo di far capire come i poteri pubblici affrontano e (talora) risolvono i problemi collettivi e di offrire gli strumenti concettuali per studiare le politiche pubbliche, sia per comprendere come funziona lo "stato in azione", sia per capire come è possibile migliorare gli interventi pubblici. Quest'ultimo aspetto costituisce il bagaglio professionale dell'"analista delle politiche pubbliche", ossia di colui che assiste le amministrazioni (dall'interno o dall'esterno) nella formulazione, nell'attuazione e nella valutazione delle politiche pubbliche.


Il corso è diviso in due moduli:
1° modulo: 6 cfu: Introduzione all'analisi delle politiche pubbliche
2° modulo: 3 cfu: Analisi di una specifica politica pubblica: la politica delle acque (modulo svolto in forma seminariale. frequenza obbligatoria)

Gli studenti che hanno bisogno di 4, 5 o 6 cfu frequentano solo il primo modulo.
Gli studenti che hanno bisogno di 8, 9 o 10 cfu frequentano entrambi i moduli.
Per questi ultimi il voto finale sarĂ  costituito dalla media ponderata dei voti ottenuti nei due moduli.

Il corso è affiancato dal LABORATORIO SU CONFLITTI TERRITORIALI E APPROCCIO INCLUSIVO, tenuto da Micol Maggiolini e Gianfranco Pomatto (Altre attività, 3 cfu). Il programma del Laboratorio è consultabile sul sito della facoltà. Frequenza obbligatoria
 

Risultati dell'apprendimento
Lo studente dovrĂ  possedere una buona conoscenza degli argomenti trattati durante il corso ed essere in grado di utilizzare consapevolmente gli strumenti acquisiti. In pratica: non studiare a memoria, ma cercare di capire. A lezione verranno proposti numerosi esempi tratti dall'attualitĂ  che dovrebbero aiutare gli studenti a capire come si possono utilizzare i concetti offerti dall'analisi delle politiche pubbliche.
 

Programma
Programma del primo modulo (6 cfu): Introduzione all'analisi delle politiche pubbliche
1. Che cos'è una politica pubblica.
2. I problemi e la formazione dell'agenda.
3. Dai problemi alle soluzioni.
4. Gli attori.
5. L'attuazione
6. La valutazione
7. Come cambiano le politiche pubbliche


Programma del secondo modulo (3 cfu): La politica delle acque. Modulo svolto in forma seminariale. Frequenza obbligatoria.
1. I modelli di politica delle acque
2. Gestione delle acque e difesa del suolo
3. I servizi idrici
4. Le politiche contro l'inquinamento delle acque
5. Politiche integrate


 

Testi Consigliati
Primo modulo (6 cfu): Introduzione all'analisi delle politiche pubbliche

- M. Howlett, M. Ramesh, Come studiare le politiche pubbliche, Bologna, Il Mulino, 2003.

- L. Bobbio, La democrazia non abita a Gordio, Franco Angeli, 1996.

- Slides PowerPoint presentate a lezione. Le slides possono essere scaricate da questo sito - a partire da fine settembre 2010 - cliccando su "Materiale didattico" nel quadratino giallo. Le slides sono fornite di note (aprire il riquadro sottostante la slide).


Secondo modulo (3 cfu): La politica delle acque.

- Slides PowerPoint presentate a lezione. Le slides possono essere scaricate da questo sito, man mano che procederĂ  il corso a partire da novembre 2010, cliccando su "Materiale didattico" nel quadratino giallo. Le slides non sono fornite di note. Saranno inoltre consigliati testi a lezione. 

Modalità Didattiche
Primo modulo (6 cfu): Introduzione all'analisi delle politiche pubbliche
Lezioni con sussidio di slides PowerPoint (scaricabili da questo sito man mano che procede il corso)

Secondo modulo (3 cfu): La politica delle acque.
Il modulo si svolge in forma seminariale. La frequenza è obbligatoria, con raccolta delle firme a ogni incontro.

 

Modalità di Esame
Primo modulo (6 cfu): Introduzione all'analisi delle politiche pubbliche

In questo primo modulo la frequenza non è formalmente obbligatoria. Si raccomanda però vivamente agli studenti di seguire le lezioni e di studiare durante lo svolgimento del corso. Avranno due vantaggi: 1) faranno meno fatica a preparare l’esame; 2) potranno sostenere l’esame (scritto) subito dopo la fine del corso senza “trascinarselo dietro” per mesi e mesi.

Sono previste due diverse modalitĂ  di esame:
a) esame scritto;
b) esame orale.

Attenzione: l'opzione esame orale non è disponibile per gli studenti di altre università che scelgono questo corso. In altre parole gli studenti del Politecnico che scelgono "Analisi delle politiche pubbliche" devono impegnarsi a frequentare e a sostenere l'esame scritto al termine del corso.

a) Esame scritto.

Si svolge subito dopo la fine del primo modulo (a metĂ  novembre).

L’esame scritto è predisposto per gli studenti che hanno seguito le lezioni e che hanno studiato durante lo svolgimento del corso, ma è aperto a tutti. Gli studenti che hanno frequentato poco o irregolarmente possono egualmente sostenere l’esame scritto al termine del corso, ma lo faranno a loro rischio e pericolo. Potranno esserci domande che si riferiscono a argomenti trattati a lezione, ma non compresi nei testi consigliati.

Modalità dell’esame scritto.
Test a risposta multipla: 30 domande. Risposte giuste = 1 punto; non risposte = 0 punti; risposte sbagliate = -1/4 di punto. I voti saranno così assegnati: per ottenere 30 occorrerà conseguire almeno il 90% del punteggio massimo raggiungibile (ossia 27 punti); per ottenere 18 occorrerà conseguire almeno il 50% del punteggio massimo raggiungibile (ossia 15 punti). Gli altri voti saranno dati in proporzione.
I risultati degli esami scritti saranno pubblicati su questo sito il giorno successivo allo svolgimento dell’esame. I voti possono essere registrati durante qualsiasi appello di esame (in questo caso non è necessario iscriversi).
Gli studenti che desiderano migliorare il voto dell’esame scritto possono presentarsi all’esame orale. Verranno interrogati sulle domande che hanno sbagliato o a cui non hanno risposto.


b) Esame orale

L’esame orale è destinato agli studenti dell’Università di Torino che non hanno sostenuto l’esame scritto oppure agli studenti di qualsiasi università che lo hanno sostenuto ma non lo hanno superato o che desiderano migliorare il voto dell’esame scritto.
L’esame orale si svolge alle normali sessioni di esame (è assolutamente necessario iscriversi on line), sulla base dei testi indicati sopra alla voce “Testi consigliati”.


Secondo modulo (3 cfu): La politica delle acque

Gli studenti saranno valutati sulla base di una relazione di non piĂą di quattro pagine (max 12.000 battute) che approfondisce uno dei temi trattati nel corso. Saranno accettate solo le relazioni prodotte da studenti frequentanti.
 

Note
Il programma dettagliato del corso e le slides possono essere scaricate da questo sito alla voce "Materiale didattico" nel quadratino giallo, a partire da fine settembre 2012 per il primo modulo e da novembre 2012 per il secondo modulo. 

 
 
 [ Login  
Facoltà di Scienze Politiche
Vicolo Benevello, 3/A 10124 Torino
P.I. 02099550010 C.F. 80088230018
   Page URL http://www.scipol.unito.it/index.php?page=55&idins=1115&s=1  

La FacoltĂ 
Servizi
Didattica
Corsi di Studio
Rapporti internazionali
On Line
-----------------------------------------------------
21.11.2019 -    Page URL http://www.scipol.unito.it/index.php?page=55&idins=1115&s=1